QUI TROVI ALCUNI DEI CASI DI SUCCESSO DI CUI CI SIAMO OCCUPATI NEGLI ULTIMI ANNI.

 

Siamo a tua disposizione anche se volessi approfondire i casi studio pratici delle aziende italiane che seguiamo da diverso tempo nel processo di internazionalizzazione delle imprese, in modo da poter verificare i risultati che hanno ottenuto in termini di vendite in Germania e di espansione nei mercati esteri.

 

 CASI DI SUCCESSO

 

  • SUPPORTO LEGALE

Per una PMI della provincia di Vicenza abbiamo redatto contratti per la fornitura di impianti chiavi in mano e supportato il cliente negli incontri con la società tedesca e nella negoziazione del contratto che è stato sottoscritto con soddisfazioni di entrambe le parti per un valore di 4.000.000 milioni di Euro. Sono previste ulteriori forniture.

 

  • SETTORE ARREDAMENTO

Per un’impresa artigiana veneta del settore arredamento abbiamo selezionato un centinaio di aziende per la vendita al dettaglio nell’Europa settentrionale. Nonostante la difficoltà di un mercato ricco di competitor e di una tradizione già ben consolidata nel settore dell’arredamento in soli due mesi sono state individuate 10 aziende interessate a una collaborazione con la PMI italiana.

 

  • PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI PISCINE E CENTRI BENESSERE

Per una PMI della provincia di Vicenza del settore progettazione e costruzione piscine, SPA e bagni turchi abbiamo intrapreso diverse azioni per vendere in Germania. Abbiamo sviluppato una nuova strategia di comunicazione adatta alle B2B sviluppando video ad hoc e testi molto specifici suddivisi per tipologia di cliente e in base al tipo di rapporto commerciale ricercato: cliente o fornitore di prodotti complementari. Questa attività ha richiesto una stretta collaborazione tra direzione, ufficio commerciale, sviluppatore web e video e Temporary Export Manager Kruman. Il risultato ottenuto si è rivelato molto utile a catturare l’attenzione e l’interesse dei potenziali clienti nei paesi di riferimento: Germania, Austria e Svizzera. Nell’arco di 4 mesi sono state contattate circa 300 aziende, tramite mailing, newsletter e telefono e organizzato incontri con le più interessanti. Il target in Germania rispetto a quello italiano è cambiato: vasche per piscine per il settore nautico e riqualificazione energetica di piscine da ristrutturare. Il marketing per il mercato tedesco è stato aggiornato sulla base delle esigenze di quel Paese.

 

  • SETTORE COSMESI: non sempre vendere all’estero è la scelta migliore

Per una PMI vicentina del settore cosmesi abbiamo svolto uno studio di fattibilità mirato all’internazionalizzazione dell’impresa per valutare la possibilità di crescita nel mercato estero. Argomenti esaminati sono stati: inquadramento dell’azienda, individuazione delle strategie generali dell’azienda, marketing mix, analisi di web marketing. Come in altri settori anche in quello della cosmesi gli operatori che sono riusciti a far fronte alla crisi sono quelli che hanno continuato a offrire servizi di qualità, innovazione, tecnologica e orientamento al rispetto della salute del cliente. Questi elementi, tutti presenti nel prodotto dell’azienda vicentina, sono risultati fondamentali per considerare l’opportunità di vendere all’estero. 

Abbiamo quindi individuato le azioni necessarie per sviluppare tale espansione: individuazione del tipo di cliente straniero (agente, distributore o e-commerce), traduzione in lingua straniera per il packaging e il web, costruzione di strumenti web adatti al mercato scelto, formazione interna per lo sviluppo di un ufficio estero ad hoc, business plan e calcolo marginalità, strumenti di tutela legale (registrazione marchi, contrattualistica), definizione del budget e scelta di aree test. 

A seguito di tale studio l’azienda ha scelto di continuare a impegnarsi nel mercato nazionale in cui trova ancora ampio margine di crescita prima di impegnarsi in un percorso di internazionalizzazione. Lo studio svolto ha permesso all’azienda di pianificare meglio il proprio futuro a medio e lungo termine, evitando di assumersi un impegno economico di alcune decine di migliaia di euro, in un momento poco opportuno.

 

  • SETTORE METALMECCANICO: NEGOZIAZIONE DI UN CONTRATTO DI AGENZIA

Per una PMI della provincia di Padova del settore metalmeccanico abbiamo sviluppato una strategia di internazionalizzazione che tutelasse il nostro cliente. Abbiamo negoziato un contratto di agenzia con agente tedesco. Il cliente non conosceva il tedesco, e ci siamo quindi occupati di negoziare il contratto per suo conto direttamente con l’agente via skype e telefono.

Non era opportuno accettare il contratto proposto dall’agente in quanto non tutelava in modo adeguato la società e la esponeva a rischi legali ed economici. Abbiamo quindi redatto un contratto equo ma tutelante del nostro cliente, che con le dovute modifiche potrà essere utilizzato con tutti gli agenti nei diversi paesi del mondo.